L´influenza della televisione: 10 diversi effetti della televisione sui bambini

Molti bambini siedono davanti alla televisione quasi ogni giorno. Soprattutto a partire dai quattro anni, la televisione acquisisce via via sempre più importanza, andando quasi a sostituire la lettura e diventando il mezzo di intrattenimento numero uno. Questo fa preoccupare molti genitori. Ma la televisione fa davvero così male? Di seguito una panoramica relativa a cinque aspetti negativi e cinque positivi della televisione.

Cinque effetti positivi della televisione

La televisione non è fondamentalmente cattiva; con programmi e programmi selezionati, il televisore può avere un´influenza positiva sullo sviluppo dei vostri figli.

1. Nuove conoscenze

Vi sono programmi televisivi e trasmissioni che contengono contenuti educativi ed informativi per i bambini, come cartoni classici e tradizionali. Tali programmi sono esplicitamente rivolti a neonati e bambini in età prescolare e prestano attenzione a temi di valore pedagogico.

Altri programmi trattano argomenti come storia, geografia, arte, artigianato, scienze naturali o matematica, ampliando l´orizzonte di vostro figlio, trasmettendo nuove conoscenze e regalando un´interessante visione delle conquiste della nostra società e nel mondo.

Piccolo suggerimento: la televisione è anche un buon modo per imparare le lingue. Ad esempio, il bambino può esercitarsi e migliorare il vocabolario, la pronuncia e la comprensione orale attraverso film e serie.

2. Il miglior intrattenimento

Televisione è sinonimo di puro divertimento. Gli effetti sonori e le immagini colorate affascinano i bambini, li catturano immediatamente e attirano tutta la loro attenzione. Non c´è un modo migliore per tenerli occupati.

Che si tratti di serie di cartoni animati o di film, è irrilevante per la maggior parte dei bambini. Assicuratevi, tuttavia, che il contenuto sia adatto ai bambini e che sia adatto all´età di vostro figlio.

3. Entusiasmo sportivo

Che si tratti di calcio, pallacanestro o atletica leggera, la televisione può aumentare l´interesse dei vostri figli per l’attività sportiva ed incoraggiarli nel seguire una vita sana ed attiva.

La prossima volta che vostro figlio guarda dei programmi sportivi in TV, sedetevi vicino a lui e spiegategli le regole del gioco ed altri fatti interessanti su ogni sport. Se il vostro bambino mostrerà interesse per alcuni sport in particolare, il passo successivo potrà essere quello di un allenamento di prova!

4. Culture straniere

Voglia di fare un viaggio in giro per il mondo? Con la TV si può viaggiare in tutto il mondo, restando comodamente seduti sul divano. Potete così “accompagnare” vostro figlio in diversi Paesi e farlo immergere in culture straniere.

Con i programmi giusti, il vostro bambino imparerà di più su altri popoli, Paesi lontani, tradizioni e stili di vita. Questo può insegnare valori come la tolleranza e l´apertura verso le persone e le culture straniere.

5. Ispirazione

I programmi televisivi per bambini non sono solo istruttivi, bensì possono anche ispirare ed incoraggiare quest’ultimi nel provare cose nuove, come ad esempio uno spettacolo di arti e mestieri creativi che li incuriosirebbe alla pittura ed ai lavoretti con la carta.

Allo stesso modo, un documentario su noti scienziati, artisti o personalità famose può incoraggiare i bambini a lottare nella vita anche per grandi azioni e dignitosi progetti. A volte una piccola ispirazione è tutto ciò di cui i bambini hanno bisogno.

Cinque effetti negativi della televisione

Naturalmente, la televisione ha anche un effetto negativo sui bambini. La vostra preoccupazione nel vedere vostro figlio trascorrere lunghe ore davanti alla televisione non è infondata. Gli effetti negativi della televisione sembrano infatti superare i benefici.

1. Mancanza di esercizio fisico

I “poltroni e pantofolai” sono sicuramente aumentati da quando esiste la televisione. Troppo tempo davanti allo schermo porta ad una mancanza di esercizio fisico, che può influenzare lo sviluppo fisico dei bambini. Questo, a sua volta, può portare ad una varietà di problemi. Diversi studi hanno dimostrato, ad esempio, che esiste una correlazione diretta tra il tempo trascorso davanti alla televisione e l´obesità nei bambini.

2. Sviluppo sociale

Chi ha bisogno degli amici quando è accesa la televisione? Troppo tempo davanti alla TV ruba ai bambini del tempo per giocare o allacciare nuovi contatti ed amicizie. Spesso i bambini che guardano molto la televisione, non sono nemmeno interessati ai rapporti sociali.

Una scarsa o nessuna interazione con i coetanei è fatale per i bambini: non imparano a sentirsi a proprio agio nel loro ambiente sociale e acquisiscono poca conoscenza delle interazioni e dei comportamenti sociali, con influenze negative sul loro sviluppo sociale.

3. Sviluppo del cervello

La televisione può essere istruttiva, tuttavia, troppa TV influisce sullo sviluppo del cervello dei bambini. I primi anni di vita di vostro figlio sono fondamentali per lo sviluppo del cervello; ecco perché i più piccoli non dovrebbero guardare la TV prima dei tre anni d’età.

Ricercatori in Giappone hanno scoperto che troppa televisione può cambiare la struttura del cervello. Uno studio condotto dall’università statunitense John Hopkins afferma che i neonati sono più soggetti a disturbi comportamentali dopo aver guardato la televisione per più di due ore al giorno.

4. Mancanza di concentrazione

I bambini che trascorrono due o più ore al giorno davanti allo schermo presentano spesso problemi di concentrazione. E questo non va solo a discapito del rendimento scolastico, bensì vi è inoltre un maggiore rischio di sviluppare l´ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder, sigla inglese per disturbo da deficit di attenzione e iperattività).

5. Sesso, violenza e quant’altro

Non è sempre così facile controllare la durata e la qualità del tempo trascorso dai vostri figli davanti alla TV. Anche nei film di supereroi "a misura di bambino", la violenza gioca un ruolo importante, rischiando di trasmettere così ai più piccoli un messaggio sbagliato.

Un coinvolgimento ed avvicinamento precoce a queste tematiche può confondere i bambini. I film e le serie possono anche trasmettere un´immagine distorta del sesso e della violenza, in particolare quando la violenza viene costantemente rappresentata come "cool" o "okay".

Conclusioni

La televisione è raccomandata solo con moderazione. Permettendo ai bambini di trascorrere diverso tempo davanti alla televisione, si corre un grande rischio che va a discapito della salute di vostro figlio. D’altro canto, la televisione può anche aiutare i vostri figli ad imparare e scoprire il mondo che li circonda. Limitate il numero di ore trascorse davanti alla TV ed assicuratevi che i vostri figli guardino spettacoli o film di valore ed adatti alla loro età.

Maggiori informazioni sull'autore

Daniel, Manager di prodotto

a small foot da quando
2 Bambini, Un bambino di 5 anni e una bambina di 3
Perché ti piace lavorare per small foot?
Perché abbiamo la possibilità di occuparci di un materiale straordinario e ognuno all'interno del team può apportare le proprie idee, riflessioni ed esperienze per la realizzazione di ciascun prodotto. Solo da tale sinergia si possono realizzare i migliori prodotti.

Perché ti piace lavorare per small foot?
Perché abbiamo la possibilità di occuparci di un materiale straordinario e ognuno all'interno del team può apportare le proprie idee, riflessioni ed esperienze per la realizzazione di ciascun prodotto. Solo da tale sinergia si possono realizzare i migliori prodotti.

Cosa apprezzi particolarmente dei giocattoli small foot?

Ci concentriamo sulle effettive esigenze di bambini e genitori, è questo in fondo quello che conta. Inoltre mi piace molto la grande varietà die nostri articoli: i giocattoli small foot infatti non sono condizionati ad un preciso colore oppure ad una precisa forma.

Giocattolo small foot preferito
Ne ho molti di preferiti :-) per fare un esempio, però, mi piace molto il Servizio da té "cucinetta per bambini" (11214). Mia figlia lo adora e mi dà la possibilità di intrattenermi in una "pausa del tè" assieme a lei e le sue bambole; non sempre infatti a quell'età i bambini si mettono a raccontare o hanno voglia di chiacchierare e per questo tale articolo per me riveste un significato ancora più prezioso.